Online Advertising

Oggi la nostra mente è costantemente sottoposta a messaggi promozionali di tipo convenzionale al punto tale da ignorarli inconsciamente. Infatti, la pubblicità tradizionale non ha più lo stesso impatto che aveva in passato, inoltre non può essere targettizzata ed i suoi risultati non possono essere facilmente misurati.

Oggi è necessario fare una comunicazione mirata e contestualizzata sfruttando le potenzialità dell’online advertising che permettono di veicolare un messaggio su un target specifico e ben definito. Queste attività fanno riferimento alla gestione di campagne PPC (pay per click) ovvero di acquisizione di clic a pagamento attraverso siti e portali che consentono di migliorare la propria visibilità online e, nel caso di e-commerce, di incrementare le vendite. Tale attività, detta anche Keyword advertising ruota intorno a tre tipologie di strumenti: i motori di ricerca, i social network ed i comparatori di prezzo.

Campagne sui motori di ricerca

Tra i motori di ricerca, riveste un ruolo determinante Google che attraverso la piattaforma Google AdWords consente la gestione campagne pubblicitarie pay per click con annunci testuali, inserzioni dei prodotti con foto e prezzo (Google Shopping e campagne Display), video sponsorizzati su youtube.

Campagne sui social network

In Italia, Facebook è il social network più utilizzato. Facebook Ads è uno strumento raffinato di gestione delle campagne pubblicitarie definite per target specifici consentendo una segmentazione del pubblico non soltanto secondo caratteristiche socio-demografiche (età, sesso, luogo geografico), ma anche sulla base degli interessi e dei gusti dei potenziali consumatori del nostro prodotto servizio. Nonostante la diffusione di Facebook, altri social network come Instagram stanno prendendo sempre più campo proponendo anch’essi servizi di pubblicità a pagamento. La scelta del canale più adeguato va ponderata in relazione alle esigenze ed agli obiettivi che ciascuna campagna si propone di raggiungere.

Comparatori di prezzo

L’inserimento del proprio catalogo nei comparatori di prezzo è particolarmente indicato per incrementare le vendite online. Attraverso portali quali Trovaprezzi, Idealo, Ciao, Twenga, LionsHome, Kelkoo, ShopAlike, Le Guide, l’utente è in grado di comparare prezzi e qualità dei prodotti / servizi offerti scegliendo quelli più convenienti. L’utente verrà quindi indirizzato sul vostro sito e-commerce dove completerà la transazione. Come nelle altre campagne, il funzionamento della piattaforma è legato al PPC.