E-Commerce

Realizzazione di un sito e-commerce

Il processo prende avvio con un analisi dei pre-requisiti per l’individuazione e la conseguente installazione del software più adatto alle esigenze del cliente (da un CMS open source a soluzioni personalizzate). Seguirà una fase di sviluppo e/o bug fix con riferimento ad alcune attività operative quali ad esempio: eventuale integrazione del flusso dati tra i magazzini ed il gestionale aziendale; ottimizzazioni strutturali sia in ottica commerciale sia per rendere la navigazione del sito user friendly, etc.

Supporto funzionale

La creazione di un e-commerce è assimilabile all’apertura di un nuovo punto vendita a tutti gli effetti. Uno degli errori più comuni è quello di immaginare che la struttura organizzativa attualmente in essere possa essere utilizzata anche per la vendita online. La creazione di un nuovo canale di vendita online richiede invece una ri-organizazione dei ruoli e dei profili con l’individuazione di specifiche professionalità da allocare allo svolgimento di nuove attività. In tal senso la nostra consulenza prevede non soltanto un supporto nella ri-organizzazione dei ruoli e delle relative mansioni in ottica “online”, ma anche un processo di formazione mirato a sviluppare nuove competenze necessarie a fronteggiare i bisogni del web.

Posizionamento SEO per E-Commerce

Non basta un sito e-commerce per vendere online. Il posizionamento organico su Google, è parte essenziale di una buona strategia di vendita. Partendo da adeguate analisi preliminari interne ed esterne all’ all’azienda, le attività SEO sono volte a migliorare la visibilità del sito sui motori di ricerca e quindi incrementare il numero di visitatori evitando i rischi di penalizzazione connessi agli errori della c.d. black SEO. Le attività di SEO possono essere divise in “on site” e “off site”:

SEO on Site
  • analisi della mappa di navigazione del sito e URL rewrite
  • ottimizzazione dei contenuti testuali (SEO copywriting)
  • sviluppo di landing page dedicate
  • assistenza Google penalty
SEO off Site
  • internal link building
  • external link building, guest posting & article marketing
  • blogging
  • “segnali” sociali (vedi SMM)

Online advertising

Oggi la nostra mente è costantemente sottoposta a messaggi promozionali di tipo convenzionale al punto tale da ignorarli inconsciamente. Infatti, la pubblicità tradizionale non ha più lo stesso impatto che aveva in passato, inoltre non può essere targettizzata ed i suoi risultati non possono essere facilmente misurati. Oggi è necessario fare una comunicazione mirata e contestualizzata sfruttando le potenzialità dell’online advertising che permettono di veicolare un messaggio su un target specifico e ben definito. Scopri di più sulle nostre attività di online advertising

Performance Reporting

Per il raggiungimento degli obiettivi è fondamentale il costante monitoraggio delle attività e delle performance. L’incremento dei volumi di vendite è funzione di una serie di analisi che riguardano il volume di traffico ed il comportamento degli utenti sul sito, la visibilità online e l’andamento del posizionamento delle keywords, il ritorno sulle attività di comunicazione e advertising. Tali analisi vengono declinate in report su coordinate temporali associate alla tipologia di obiettivo da raggiungere.

Sviluppo Marketplace

Tra le opportunità che il web ci mette a disposizione vi sono anche quelle strutture di vendita che vengono identificate come marketplace. Sono piattaforme di scambio in cui un operatore può essere presente con i suoi prodotti per generare flussi addizionali di vendita. L’impatto di queste piattaforme è estremamente positivo sia in fase di avviamento della attività di e-commerce, sia in fase avanzata; sono strumenti che hanno infatti una portata, in termini di visibilità e traffico, enorme. Il pubblico ha forte fiducia in queste piattaforme ormai istituzionali alla quali si affida per ogni genere di acquisto. Tra le più profittevoli ci sono:


Caratterizzato da una forte tutela dell’acquirente e dalla richiesta di effort del venditore in tal senso. Ha una politica molto rigida ma questa sua severità nei confronti del venditore, da un lato, è una complessità da gestire, dall’altro, è un punto di forza in quanto in grado di attirare sempre più pubblico di acquirenti. Per utilizzare la piattaforma Amazon ci vuole competenza è consapevolezza, ma i risultati sono garantiti.


Piattaforma di scambio ben conosciuta ed utilizzata, si rivolge principalmente ad un pubblico meno strutturato. L’esperienza su questo canale è meno rigida, presenta qualche automatismo in meno ed è più immediata ed intuitiva. Ebay è un canale difficilmente prescindibile sia in ottica commerciale che di visibilità.


Più che un marketplace in senso stretto, Groupon fa parte di una tipologia diversa, quella dei gruppi di acquisto. Su questa piattaforma si agisce con campagne temporanee, la ricerca dell’affare è la parola chiave. Groupon ha un alto impatto comunicativo e le campagne vanno gestite strutturalmente.